Articoli

Nero Tossico

Nel nostro pianeta il fenomeno drammatico del global warming sta subendo degli incrementi preoccupanti. Sin dalla metà del XX secolo si è osservato che l’innalzamento della temperatura globale non è uniforme, mostrando un picco critico soprattutto nell’emisfero settentrionale, fino ad arrivare al polo nord.

leggi tutto

La bellezza non ha sbarre

Lo ricordo con una luce vivida, i suoi occhi, la sua tristezza. Accovacciato in un angolo con le spalle al pubblico, quella sorta di massa informe, e dis-umana, che si recava a osservarlo le domeniche e i pomeriggi assolati.

leggi tutto

Pianeta carne

Numeri, pacchetti incellofanati, carcasse abbandonate, pezzi di corpi che non hanno più storia, dimenticati. Ogni anno nel mondo vengono uccisi 150 miliardi di animali, 150 miliardi di esseri senzienti che fanno parte della “nostra catena alimentare”; siamo umani giusto?

leggi tutto

Il mare nero

Il 17 aprile sarà, forse, una bella giornata, sole splendente, fioriture che risvegliano il buon umore e invitano a respirare all’aria aperta. Aprile è il mese in cui la natura abbraccia con delicatezza il quotidiano e sarà, speriamo, una giornata di coscienza. Il 17 aprile si vota per il referendum sulle trivellazioni nei mari italiani. Il testo del quesito referendario è

leggi tutto

La violenza nei confronti degli animali. Manifestazione di pericolosità sociale

Oltre alla violenza della guerra, insita da sempre nella natura umana, nell’ultimo secolo il pianeta è stato il teatro di grandi cambiamenti, non certo positivi: inquinamento, fame, deforestazione, mutamenti climatici (global warming), ecc.
L’essere umano, unico regista e attore di queste catastrofi, ha sicuramente la piena responsabilità e – di conseguenza – il dovere di rimediare.

leggi tutto

ValleVegan, la Valle degli animali liberi

“Gli animali hanno propri diritti e dignità come te stesso. È un ammonimento che suona quasi sovversivo. Facciamoci allora sovversivi: contro ignoranza, indifferenza, crudeltà” 
Marguerite Yourcenar.

leggi tutto

Un amico per due isole

Raccontare se stessi è impresa difficile, a volte sotterranea e faticosa; raccontare un amico è un viaggio verso un’ isola, verso le stelle, verso un mondo diverso fatto di curiosità e conoscenza.

leggi tutto

Val di Susa, amianto, debiti, disperazione ad alta velocità

Gli scontri recenti della Val di Susa hanno riportato a galla il problema dei Tav (treni ad alta velocità).  Erroneamente, perché i media manipolano i dissensi e le proteste facendole passare per capricci di un popolo che non vuole il progresso, si centra il problema sull’impatto ambientale della linea Torino-Lione

leggi tutto

No Tav le ragioni del no, perché nessuno ne parla?

Numeri, pacchetti incellofanati, carcasse abbandonate, pezzi di corpi che non hanno più storia, dimenticati. Ogni anno nel mondo vengono uccisi 150 miliardi di animali, 150 miliardi di esseri senzienti che fanno parte della “nostra catena alimentare”; siamo umani giusto?

leggi tutto

Il piatto è servito – “Resurrezione” del massacro pasquale

Inghiottiti dalla “tradizione”, quella che maschera con la scusa del rituale sacro, una delle peggiori abiezioni umane: la macellazione di esseri innocenti. Si può discutere sul pro o contro, certo; magari anche sulle scelte individuali, dettate dalla coscienza, o presunta tale, di ogni individuo.

leggi tutto

Strage di randagi in Ucraina, soluzione finale

Questa è una lettera ricevuta dalla redazione di Net1news e spedita dall’addetto stampa dell’ambasciata ucraina in Italia. E’ una lettera che vuole spiegare e giustificare le motivazioni per le quali migliaia di randagi vengono letteralmente giustiziati in ogni parte del paese.

leggi tutto

Vivisezione, il triste destino dei primati

Cosa permette all’essere umano di agire a scopi scientifici su altri animali? La distanza che consapevolmente ha creato tra egli stesso e le altre specie, la violenza con la quale allontana esseri senzienti dal rispetto, solo perché “animali”, per sostenere e superare indenne una delle peggiori crudeltà di cui è capace: la vivisezione.

leggi tutto

Telethon: una maratona pro-vivisezione

Giornate di campagna  Telethon attraverso la quale  si chiede ai cittadini italiani di finanziare la ricerca scientifica. Si parla di urgenza e necessità di intensificare la ricerca per aiutare gli umani a sopravvivere a gravi malattie genetiche (umane); si chiede di collaborare, di donare soldi affinché la ricerca possa progredire.

leggi tutto

11 settembre, cadono come le torri le menzogne

Molti di noi hanno assistito quel giorno al disastro, alla violenza, all’ignaro stupore di un mondo che crollava con le torri gemelle; Ground Zero, rappresentava l’inizio della paura, per alcuni, per altri la convinzione di una società in pericolo, il pericolo generato dal fanatismo e dalla religione

leggi tutto

L’alba dei diritti animali, per cosa proviamo indignazione?

Chi non proverebbe orrore nel vedere un gattino maltrattato o rinchiuso in una gabbia, cosparso di alcool ed incendiato? Oppure nel vedere un cane gettato da un’auto in corsa sul ciglio di una autostrada? O magari una tigre che impazzita dagli anni passati a forza in un circo, cammina su e giù in una gabbia di pochi metri quadrati, senza sosta e senza speranza?

leggi tutto

Preghiera di una vegana

«E’ più importante impedire la morte o la sofferenza ad un animale piuttosto che restare seduti a contemplare i mali dell’universo pregando in compagnia dei sacerdoti» (Buddha)

Nel mio universo di vissuto, nella memoria del mio viaggio verso la consapevolezza, il rispetto per tutti gli esseri viventi,

leggi tutto

Esserlo, non farlo

In questi anni di lotte, di grida, di sommessi sogni e di sforzi, spesso mi sono trovata a dover considerare quale fosse il motore che ci spinge verso una giustizia, non umana, universale, assoluta, che non riguarda le specie, bensì l’equilibrio.

leggi tutto

Distruzione o sopravvivenza?

La pioggia cade, ritmica, incessante, una giornata come tante, una considerazione diversa che viene dal cielo, dall’idea di una nube che dall’altra parte del globo ha iniziato il suo viaggio, una nube radioattiva, che imperturbabile viaggerà sul destino del mondo; sorvolerà foreste, deserti, radure, offuscherà giornate di quotidiana incoscienza.

leggi tutto

Un sogno?

Un cielo terso, limpido di un azzurro accecante, un prato di persone che gridano “Vergogna”, una collina verde, di un verde puro, assoluto, un vento leggero che a sprazzi conforta dal sole cocente di primo pomeriggio. Green Hill, niente di questo nome evoca la realtà che si nasconde, l’inganno umano, la crudeltà che traspira da ogni singolo istante di agonia.

leggi tutto

La responsabilità sociale delle imprese : il caso Asia Pulp & Paper

La responsabilità sociale delle imprese (RSI) è un tema importante, visto che nei paesi europei e nei paesi di lunga tradizione industriale ormai è un aspetto relativamente consolidato. Ma la globalizzazione dei mercati e l’esaurimento delle risorse naturali non consentono più di tenere distinti sistemi industriali collocati in nazioni o aree geografiche diverse.

leggi tutto

Nel cuore del Borneo, logging, distruzione e specie in pericolo

Viaggio all’interno del Borneo Indonesiano, una natura in pericolo, deforestazione e specie a rischio, un universo meraviglioso che grida di essere salvato.

Immaginate una foresta meravigliosa, maestosi alberi che svettano verso un cielo azzurro e nitido, suoni incantati che non vi danno tregua, uccelli e scimmie che si alternano tra i rami rigogliosi

leggi tutto

Borneo: il respiro della foresta

Sono le ombre delle scimmie sulle vette degli alberi, immobili nella notte, ad abitare spesso i miei pensieri. Sagome perfettamente in equilibrio che dormivano su vette sottili e ondeggianti.Un vento leggero sfiorava ogni angolo del mio corpo e la Via Lattea non era mai stata così bianca.

leggi tutto

Passeggiando per Campo Marzio

Tu quoque, Brute fili mi! Questa storica frase sottolinea l’assassinio di   Giulio Cesare, avvenuto si narra,   in seguito a 33 pugnalate, il 15 marzo del 44 a.C. ed esattamente in Campo Marzio,   all’ interno del Teatro Pompeo; un inizio tragico per descrivere l’importanza di questo quartiere romano, antichissimo e vasto circa 2 Km quadrati.

leggi tutto